Contratto per i servizi pubblicitari di Pinterest

Il presente Contratto per i servizi pubblicitari di Pinterest (“Contratto”) viene stipulato tra Pinterest Europe Limited (numero di iscrizione della società 536944) con sede legale 2nd Floor, Palmerston House, Fenian Street, Dublino 2, Irlanda per conto proprio e delle sue società collegate (“Pinterest”) e l'entità che accetta il presente Contratto (“Firmatario”) e disciplina l'accesso e l'utilizzo del servizio pubblicitario di Pinterest (“Servizio Ad”). Quando il Firmatario utilizza il Servizio Ad per proprio conto si qualifica come “Inserzionista.” Quando il Firmatario utilizza il Servizio Ad per conto di una terza parte, il Firmatario si qualifica come “Agenzia” e la terza parte come “Inserzionista.”  Le parti concordano quanto segue:

1. Il Servizio Ad.

(a)  L'Inserzionista autorizza Pinterest a collocare gli annunci pubblicitari, la relativa tecnologia e qualsiasi altro contenuto fornito dall'Inserzionista in relazione al Servizio Ad (“Contenuto Ad”) su qualsiasi prodotto o proprietà di Pinterest o di terze parti resi disponibili in relazione al Servizio Ad (“Proprietà del Servizio Ad”). L'Inserzionista è esclusivamente responsabile (i) del Contenuto Ad, (ii) di qualsivoglia sito web, applicazione o altra destinazione a cui vengono condotti gli utenti dal Contenuto Ad (“Destinazioni”), (iii) dei servizi e prodotti offerti sul Contenuto Ad e sulle Destinazioni (“Prodotti dell'inserzionista”) e (iv) del proprio utilizzo del Servizio Ad (per es. decisioni in merito alle offerte e al targeting). 

(b)  L'Inserzionista concede a Pinterest e ai suoi utenti una licenza globale, non esclusiva, cedibile, royalty-free e che può essere concessa in sublicenza per l'utilizzo, la memorizzazione, la visualizzazione, la riproduzione, la modifica, la creazione di opere derivate, l'esecuzione e la distribuzione del Contenuto Ad sulle Proprietà del Servizio Ad. Nulla di quanto contenuto nel presente Contratto limiterà gli eventuali altri diritti di Pinterest previsti dalla legge sul Contenuto Ad (per esempio in virtù di altre licenze). 

In altre parole, l'Inserzionista autorizza Pinterest a usare il Contenuto Ad nelle Proprietà del Servizio Ad e gli utenti possono salvare e risalvare il Contenuto Ad su Pinterest in qualsiasi parte del mondo.

(c)  L'Inserzionista dichiara e garantisce (i) di essere titolare di tutti i diritti necessari per concedere le licenze di cui all'articolo 2(b), (ii) che il Contenuto Ad non violerà alcuna legge o normativa applicabile né alcun diritto di proprietà intellettuale di terzi e (iii) di avere l'autorità necessaria a stipulare il presente Contratto. L'Inserzionista si impegna a rispettare ogni legge applicabile all'utilizzo da parte dell'Inserzionista del Servizio Ad e del Contenuto Ad, delle Destinazioni e dei Prodotti dell'Inserzionista.

(d)  Qualora l'Inserzionista raccolga i dati (compresi i dati personali) degli utenti finali utilizzati con una funzione del Servizio Ad (per esempio il monitoraggio delle conversioni), è tenuto a comunicarlo con chiarezza a ciascun utente finale e a ottenere ogni relativo consenso previsto dalla legge ai fini della raccolta, della condivisione e dell'utilizzo di tali dati da parte dell'Inserzionista e di Pinterest. Qualora l'Inserzionista utilizzi la tecnologia di Pinterest per la memorizzazione o l'accesso ai cookie o ad altre informazioni su un dispositivo dell'utente finale, è tenuto a rendere nota tale attività e a ottenere il relativo consenso dell'utente finale, ove previsto dalla legge. L'Inserzionista assicura che i dati personali ottenuti dagli utenti finali saranno trattati e trasferiti nel rispetto delle leggi e delle normative in materia di protezione dei dati, e seguirà tutte le ragionevoli indicazioni di Pinterest relative a tali adempimenti. 

(e) Pinterest e l'Inserzionista si impegnano ad attenersi all'Addendum sulla condivisione dei dati di Pinterest, acclusa come Allegato A, nonché ai Termini dei dati degli annunci disponibili alla pagina policy.pinterest.com/ad-data-terms.

 (f)  L'Agenzia dichiara e garantisce che: (i) è l'agente autorizzato dell'Inserzionista e che (ii) è legalmente autorizzata a stipulare il Contratto, a vincolare l'Inserzionista ai sensi dello stesso e a utilizzare il Servizio Ad, ciascuno per conto dell'Inserzionista. L'Agenzia sarà responsabile degli obblighi dell'Inserzionista in virtù del presente Contratto nella misura in cui l'Agenzia: (i) non vincoli l'Inserzionista al presente Contratto o (ii) violi le dichiarazioni e garanzie rese ai sensi del presente articolo 1(f). Pinterest potrebbe condividere con l'Inserzionista informazioni sull'utilizzo del Servizio Ad da parte dell'Agenzia per conto di tale Inserzionista. 

(g) L'Agenzia e l'Inserzionista dichiarano e garantiscono che il proprio nome non compare nell'elenco Specially Designated Nationals and Blocked Persons List (residenti di categoria speciale e persone bloccate) o in altri elenchi di sanzioni gestiti dall'Office of Foreign Assets Control (OFAC) dello U.S. Department of the Treasury, né di essere altrimenti soggetti a sanzioni imposte dagli Stati Uniti, e che l'utilizzo del Servizio di annunci non comporterà la violazione da parte di Pinterest di alcun programma di sanzioni statunitense.

(h) Per ragioni di chiarezza, l'utilizzo da parte dell'Inserzionista di qualsiasi sito web, prodotto o servizio di Pinterest diverso dal Servizio Ad è disciplinato dai Termini di servizio per aziende (business.pinterest.com/business-terms-service), nonché da eventuali termini aggiuntivi esistenti tra l'Inserzionista e Pinterest.

2. Politiche

L'utilizzo del Servizio Ad da parte dell'Inserzionista è soggetto alle politiche sul Servizio Ad rese disponibili all'Inserzionista ("Politiche"), ivi comprese le linee guida per la community (policy.pinterest.com/community-guidelines), le linee guida per la pubblicità (policy.pinterest.com/advertising-guidelines) e le linee guida per il marchio (business.pinterest.com/brand-guidelines) di Pinterest. Pinterest può modificare periodicamente le Politiche. La violazione di una qualsiasi Politica rappresenta una motivazione per la chiusura dell'account dell'inserzionista o per il rifiuto del Contenuto Ad. L'Inserzionista autorizza Pinterest a rivedere qualsivoglia Destinazione, anche mediante strumenti automatizzati, per la fornitura del Servizio Ad e per stabilire l'osservanza delle Politiche. L'Inserzionista non (i) genererà impression, clic o altre azioni dell'utente in modo automatizzato, fraudolento o comunque non valido né (ii) farà ricorso a strumenti automatizzati o a modalità di scraping o di estrazioni di dati per accedere a informazioni relative al Servizio Ad, né consentirà a terze parti di fare quanto sopra, salvo laddove espressamente consentito da Pinterest. L'Inserzionista riconosce che Pinterest ha il diritto, ma non l'obbligo, di monitorare il Contenuto Ad. Pinterest può rifiutare o rimuovere il Contenuto Ad (i) laddove abbia ragione di sospettare ragionevolmente o venga a conoscenza che tale Contenuto Ad viola (a) qualsivoglia legge o regolamento applicabile o diritti di terze parti o (b) le Politiche oppure (ii) per qualsivoglia altra ragione.  Pinterest può altresì (i) sospendere o interrompere la partecipazione dell'Inserzionista al Servizio Ad se ritiene in buona fede che tale Inserzionista stia violando il presente Contratto o le Politiche e (ii) modificare o annullare il Servizio Ad in qualsiasi momento.  L'Inserzionista non violerà o eluderà le misure di sicurezza del Servizio Ad né fornirà Contenuti Ad che contengano malware o altri codici dannosi.

3. Pagamento.

(a)  Disposizioni generali.  L'Inserzionista corrisponderà tutti gli importi sostenuti in relazione al Servizio Ad in base alla corrispondente metrica di fatturazione (per es. impression, interazioni, clic o altre metriche) (“Importi”). Gli Importi si baseranno esclusivamente sulle misurazioni di Pinterest e non comprenderanno le imposte indirette. Pinterest aggiungerà le imposte indirette agli Importi, ove applicabile. L'Inserzionista è tenuto a corrispondere tutte le imposte indirette applicabili così come gli altri oneri previsti dallo stato ivi compreso, a titolo esemplificativo, l'IVA (o altra imposta equivalente) dovuta in relazione agli Importi. Non appena gliene viene fatta richiesta, l'Inserzionista fornirà tempestivamente a Pinterest il proprio numero di partita IVA (o altro numero aziendale e/o fiscale equivalente) così come ogni ulteriore informazione che Pinterest possa ragionevolmente richiedere ai fini dell'emissione di una fattura IVA valida. Nella misura massima consentita dalla legge, l'Inserzionista rinuncia a qualsivoglia pretesa relativa agli Importi non contestati per iscritto entro 60 giorni dalla relativa fattura o dal relativo addebito su carta di credito. Pinterest può dilazionare, rivedere o revocare il credito ed emettere fattura all'Inserzionista in qualsiasi momento a propria esclusiva discrezione.

(b)  Pagamento.  Qualora l'Inserzionista trasmetta i dati della propria carta di credito ai fini del pagamento, autorizzerà Pinterest a ottenere una preautorizzazione e ad addebitare gli Importi sulla carta di credito dell'Inserzionista. L'Inserzionista è unicamente responsabile di eventuali commissioni aggiuntive (per es. commissioni di eccedenza) risultanti dall'uso della carta di credito ai fini del pagamento. Qualora Pinterest approvi l'Inserzionista per il pagamento tramite emissione di fatture, Pinterest emetterà una fattura intestata all'Inserzionista con cadenza mensile e l'Inserzionista corrisponderà i relativi Importi entro 30 giorni dalla ricezione della stessa, a condizione che Pinterest possa addebitare gli importi di eventuali fatture scadute e ancora insolute sulla carta di credito dell'Inserzionista, ove fornita. L'Inserzionista corrisponderà gli interessi per qualsiasi importo insoluto al tasso di riferimento di volta in volta determinato dalla Banca di Inghilterra maggiorato di un tasso del 4% su base annua. Tali interessi si accumulano su base giornaliera a partire dalla data di scadenza fino al pagamento effettivo dell'importo insoluto, a prescindere che ciò avvenga prima o dopo l'emissione di una sentenza.  I ragionevoli costi e le spese legali sostenuti da Pinterest per la riscossione del ritardato pagamento saranno a carico dell'Inserzionista. 

(c)  Responsabilità dell'Agenzia. Qualora l'Agenzia utilizzi il Servizio Ad per conto di un Inserzionista a cui Pinterest ha concesso una dilazione del credito e Pinterest faccia affidamento su tale limite di credito dell'Inserzionista per l'utilizzo del Servizio Ad da parte dell'Agenzia, in tal caso Pinterest considererà l'Agenzia responsabile degli Importi esclusivamente nella misura in cui l'Agenzia stessa abbia ricevuto il pagamento dall'Inserzionista e Pinterest potrà richiedere il pagamento direttamente all'Inserzionista.  Qualora (i) Pinterest non possa dilazionare il credito dell'Inserzionista, (ii) abbia dilazionato il credito dell'Agenzia e (iii) l'Agenzia comunichi per iscritto che Pinterest debba fare affidamento sul limite di credito dell'Agenzia per l'utilizzo del Servizio Ad da parte dell'Agenzia per conto dell'Inserzionista, in tal caso Pinterest considererà l'Agenzia e l'Inserzionista responsabili in solido degli Importi sostenuti dall'Agenzia in relazione a tale Inserzionista, e Pinterest si riserva il diritto di riscuotere il pagamento direttamente dall'Agenzia o dall'Inserzionista.

(d)  Partner API.  Qualora l'Inserzionista utilizzi il Servizio Ad tramite un fornitore di servizi terzo approvato ("Partner API"), l'Inserzionista riconosce che Pinterest non può attenersi a qualsivoglia limite di budget stabilito dall'Inserzionista e dal Partner API, e l'Inserzionista sarà tenuto a corrispondere qualsiasi Importo sostenuto mediante un Partner API a dispetto del limite di budget.

4. Compensazione per il CPM.

Nel caso di campagne riguardanti risultati di CPM garantiti, qualora le impression finali effettive della campagna fossero al di sotto dei livelli concordati, le parti si adopereranno ragionevolmente per concordare le condizioni di un piano di compensazione.  Pinterest non può garantire il risultato di prodotti basati su aste, per cui le compensazioni non saranno disponibili.

5. Riservatezza.

Le parti non divulgheranno a terzi le Informazioni confidenziali dell'altra parte eccetto (i) a fornitori o agenti che abbiano la necessità di venirne a conoscenza e che abbiano accettato per iscritto obblighi di riservatezza che offrano quanto meno lo stesso livello di tutela del presente Contratto, (ii) laddove richiesto dalla legge, dopo aver compiuto ogni ragionevole sforzo per dare preavviso di tale divulgazione o (iii) nel caso in cui vi sia il consenso della parte divulgante. Per “Informazioni confidenziali” si intendono le informazioni divulgate da una parte all'altra parte in virtù del presente Contratto, che siano state definite riservate o che possano essere ragionevolmente ritenute riservate considerate le circostanze ed escludono qualsiasi informazione che (i) sia o sia divenuta di pubblico dominio, senza alcuna manchevolezza da parte della parte ricevente, (ii) sia stata legittimamente acquisita da o fosse già nota alla parte ricevente senza che sussistesse un obbligo di riservatezza o (iii) sia stata sviluppata autonomamente dalla parte ricevente.

6. Dichiarazioni di non responsabilità.

Nella misura consentita dalla legge applicabile, il Servizio Ad è fornito "così com'è", senza garanzia o condizione di alcun tipo, sia essa esplicita o implicita. Tutte le garanzie, condizioni e altri termini previsti dalla legge, dal common law o da altra norma sono da intendersi, nella massima misura consentita dalla legge, esclusi dal presente Contratto. L'Inserzionista riconosce che terze parti possono generare attività relative agli utenti sul Contenuto Ad per finalità vietate o inadatte. Qualsiasi rimborso o importo dovuto per tali attività sono a esclusiva discrezione di Pinterest.

7. Limitazione della responsabilità.

(a)  Nulla di quanto contenuto nel presente Contratto limiterà o escluderà la responsabilità di una parte per (i) morte o lesioni personali causate dalla propria negligenza o dalla negligenza del proprio personale, degli agenti o dei subfornitori, (ii) frode o dichiarazioni false, (iii) violazioni dell'ultima frase dell'articolo 2 o violazioni dell'articolo 5 (Riservatezza), (iv) gli obblighi di ciascuna parte di cui all'articolo 8 (Manleva) o (v) qualsiasi altra responsabilità che non possa essere limitata o esclusa dalle leggi vigenti.   

(b)  Fatto salvo il precedente articolo 7(a), ciascuna parte non sarà ritenuta responsabile nei confronti dell'altra in virtù del o in relazione al presente Contratto, in base a un contratto, a un atto illecito (ivi compresa negligenza), a una violazione di un obbligo di legge o per altra ragione per qualsiasi (i) mancato profitto (diretto o indiretto), (ii) perdita di avviamento, (iii) perdita di attività, (iv) perdita di dati o (v) qualsiasi perdita diretta o indiretta. 

(c)  FATTO SALVO IL PRECEDENTE ARTICOLO 7(A) E A ECCEZIONE DEGLI OBBLIGHI DI PAGAMENTO DELL'INSERZIONISTA O DELL'AGENZIA IN VIRTÙ DEL PRESENTE CONTRATTO, LA RESPONSABILITÀ COMPLESSIVA DI QUALSIASI PARTE PER TUTTE LE PRETESE DERIVANTI DA O RELATIVE AL PRESENTE CONTRATTO NON SUPERERÀ L'IMPORTO CORRISPOSTO O DOVUTO DALL'INSERZIONISTA A PINTEREST NEI NOVANTA (90) GIORNI CHE PRECEDONO LA CONDOTTA CHE HA DATO ORIGINE ALLA PRETESA.

8. Manleva

(a) Da parte dell'Inserzionista.  L'Inserzionista difenderà, manleverà e terrà indenni Pinterest e i suoi funzionari, amministratori, impiegati, agenti e società collegate contro qualsivoglia responsabilità, danno, perdita, costo e spesa (ivi comprese le spese legali) (congiuntamente "Perdite") derivante da o inerente qualsivoglia deduzione o procedimento legale promosso da terze parti ("Pretesa") derivante da o inerente (i) il Contenuto Ad, le Destinazioni o i Prodotti dell'Inserzionista; (ii) la violazione del presente Contratto; (iii) la violazione di qualsivoglia legge applicabile e (iv) la mancata trasmissione a Pinterest da parte dell'Inserzionista di dati validi e corretti sulla partita IVA.

(b) Da parte dell'Agenzia.  L'Agenzia difenderà, manleverà e terrà indenni Pinterest e i suoi funzionari, amministratori, impiegati, agenti e società collegate contro qualsivoglia Perdita derivante da o inerente qualsivoglia Pretesa derivante da o inerente la violazione dell'articolo 1(f) da parte dell'Agenzia.

(c) Disposizioni generali.  La parte che deve ricevere l’indennizzo notifica immediatamente il reclamo alla parte indennizzatrice e collabora con quest'ultima alla difesa del reclamo. La parte indennizzatrice ha piena autorità e controllo completo sulla difesa, a condizione che, (a) qualora il regolamento preveda il consenso scritto della parte richiedente alla quale viene richiesto di ammettere le proprie responsabilità o pagare un corrispettivo in denaro, tale consenso non debba essere negato o posticipato senza ragione; e (b) la parte richiedente l'indennizzo partecipi alla difesa a proprie spese e con i propri consulenti. AI SENSI DEL PRESENTE ACCORDO, GLI INDENNIZZI DI CUI SOPRA SONO L'UNICO RIMEDIO SPETTANTE ALLA PARTE PER LA VIOLAZIONE DEI DIRITTI DI PROPRIETÀ INTELLETTUALE DI TERZE PARTI COMMESSA DA ALTRO SOGGETTO.

9. Durata/Risoluzione.

(a)  Le campagne riguardanti risultati basati su aste possono essere annullate in qualsiasi momento precedente all'asta.

(b)  Le campagne riguardanti risultati di CPM garantiti possono essere annullate successivamente alla data di inizio della campagna con un preavviso scritto di 14 giorni.  

(c)  Pinterest può modificare il presente Contratto in qualsiasi momento. Il Contratto modificato sarà pubblicato su un URL disponibile sull'account del Servizio Ad dell'Inserzionista e non si applicherà retroattivamente. Se il Firmatario si trova nell'Unione europea, Pinterest gli invierà una notifica per comunicare la modifica almeno 15 giorni prima che la stessa entri in vigore. Se il Firmatario non si trova nell'Unione europea, il Contratto modificato entrerà in vigore 7 giorni dopo la pubblicazione, a eccezione delle modifiche introdotte per ragioni legali, che entreranno in vigore con effetto immediato. Ciascuna parte può risolvere il presente Contratto in qualsiasi momento dandone comunicazione all'altra parte, tuttavia qualora l'Inserzionista continui a usare il Servizio Ad, tale utilizzo sarà soggetto ai termini del Servizio Ad in vigore in quel momento, così come pubblicati su un URL messo a disposizione sull'account del Servizio Ad dell'Inserzionista.

(d)  Gli articoli 1 (Servizio Ad), 2 (Politiche), 3 (Pagamento), 5 (Riservatezza), 7 (Limitazione di responsabilità), 8 (Manleva), 9 (Durata/Risoluzione) e 10 (Disposizioni generali) sopravvivranno alla risoluzione del presente Contratto.

10. Disposizioni generali.

(a) In caso di reclamo. Per qualsivoglia controversia con Pinterest, il Firmatario accetta di procedere in primo luogo contattando Pinterest e tentando di risolvere la controversia in via informale. Per gli Utenti business che si trovano nell'Unione europea, questo articolo del Centro assistenza illustra il sistema interno di gestione dei reclami di Pinterest. Il presente Contratto e qualsivoglia controversia o pretesa (ivi comprese controversie e pretese di natura non contrattuale) derivante da o inerente il Contratto stesso, il suo oggetto o il suo perfezionamento saranno disciplinati e interpretati ai sensi delle leggi inglesi. Qualora il Firmatario si trovi nell'Unione europea, Pinterest è disposta a ricorrere a uno di due mediatori designati al fine di raggiungere un accordo sulla controversia. Le parti risolveranno qualsivoglia pretesa, vertenza o controversia (a eccezione delle richieste di provvedimento cautelare o altro provvedimento di equity) derivante da o inerente il presente Contratto (“Controversie”) mediante arbitrato vincolante ai sensi delle Norme di arbitrato della Camera di Commercio Internazionale ("ICC"), eccetto ove previsto nel presente Contratto. Salvo laddove diversamente concordato tra le parti, l'arbitrato si terrà a Londra, Inghilterra. Ciascuna parte sarà tenuta a corrispondere all'ICC le commissioni amministrative, di deposito e di arbitrato (“Commissioni”) ai sensi delle Norme di arbitrato dell'ICC. L'arbitro ha competenza esclusiva a risolvere qualsivoglia controversia relativa all'interpretazione, applicabilità o efficacia esecutiva del presente articolo 10(a). Qualsiasi giudizio sul lodo arbitrale potrà essere presentato presso qualsiasi tribunale competente. Nulla di quanto contenuto nel presente articolo 10(a) potrà impedire a ciascuna parte di ottenere un provvedimento cautelare o altro provvedimento di equity per questioni relative alla riservatezza, sicurezza dei dati, proprietà intellettuale o accesso non autorizzato al Servizio Ad. 

(b)  NULLA DI QUANTO CONTENUTO NEL PRESENTE CONTRATTO È INTESO A LIMITARE I DIRITTI LEGALI IRRINUNCIABILI DI UNA PARTE. Qualora una qualsiasi disposizione del presente Contratto risultasse nulla, illecita o inapplicabile, le restanti disposizioni del Contratto rimarranno pienamente valide ed efficaci.

(c)  La mancata esigibilità di una qualsiasi disposizione del presente Contratto non costituisce una rinuncia.

(d)  A eccezione delle modifiche al presente Contratto da parte di Pinterest ai sensi dell'articolo 9(c), qualsiasi modifica al presente Contratto dovrà essere effettuata per iscritto, sottoscritta dalle parti e dovrà stabilire espressamente che le parti stanno modificando il presente Contratto.

(e)  A eccezione di quanto espressamente stabilito nel presente Contratto, non esistono beneficiari terzi del presente Contratto.

(f)  Tutte le comunicazioni, incluse le email, devono avvenire per iscritto. Qualsiasi comunicazione relativa alla risoluzione e alla violazione del Contratto deve essere inviata all'ufficio legale dell'altra parte. L'indirizzo e-mail dell'ufficio legale di Pinterest è commercial-contract-notices@pinterest.com. Tutte le altre comunicazioni possono essere inviate al consueto referente della parte. Le comunicazioni si intendono debitamente trasmesse al momento della ricezione.

(g)  Nessuna parte sarà ritenuta responsabile di un adempimento inadeguato nella misura in cui sia causato da una circostanza al di fuori del proprio ragionevole controllo.

(h)  Nessuna parte potrà cedere parte del presente Contratto senza il consenso scritto dell'altra parte, salvo nel caso di società collegate o nel caso in cui cambi il controllo della società. Qualsiasi altro tentativo di cessione è da considerarsi nullo.

(i)  Con il presente Contratto non viene instaurato alcun contratto di agenzia, partnership o joint venture tra le parti.

ALLEGATO A: Addendum sulla condivisione dei dati di Pinterest

Il presente Addendum sulla condivisione dei dati di Pinterest ("DSA") è parte integrante del Contratto per i servizi pubblicitari di Pinterest ("Contratto") stipulato tra Pinterest e il Firmatario ("Partner"). Le parti concordano quanto segue:

1. Definizioni. Salvo ove diversamente stabilito nel prosieguo, tutti i termini con la lettera maiuscola utilizzati nel presente DSA avranno lo stesso significato attribuito nel Contratto:  

Con "Dati Ad" si intendono i dati personali che una parte riceve dall'altra specificamente in relazione all'accesso e all'utilizzo del Servizio Ad da parte del Firmatario.

Con "Direttiva sulla protezione dei dati" si intende la Direttiva 95/46/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 24 ottobre 1995 relativa alla tutela delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati. 

Con "normativa sulla protezione dei dati" si intende: 

(a) la Direttiva ePrivacy, compreso/i l'atto/gli atti di esecuzione applicabile/i a livello nazionale; 

(b) il Regolamento sulla protezione dei dati; e

(c) la Legge 13.709/2018 (Legge generale sulla protezione dei dati) del Congresso Nazionale del Brasile, e, in ogni caso, qualsiasi legge, direttiva o regolamento sostitutivo che imponga obblighi equivalenti.

Con "Regolamento sulla protezione dei dati" si intende il Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati, che abroga la direttiva 95/46/CE (Regolamento generale sulla protezione dei dati) e tutti gli atti delegati e di esecuzione adottati dalla Commissione europea in virtù di tale regolamento, così come qualsivoglia direttiva o regolamento in sostituzione che imponga obblighi equivalenti.

Con "Misure di sicurezza dei dati" si intendono i dispositivi tecnici e organizzativi atti a proteggere i Dati AD da distruzione accidentale o illecita, perdita o alterazione accidentale, divulgazione, accesso o trattamento non autorizzato.

Con "SEE" si indica lo Spazio economico europeo. 

Con "Direttiva ePrivacy" si intende la Direttiva 2002/58/CE del Parlamento europeo e del Consiglio del 12 luglio 2002 relativa al trattamento dei dati personali e alla tutela della vita privata nel settore delle comunicazioni elettroniche come modificata dalla Direttiva 2009/136/CE, così come qualsivoglia direttiva o regolamento in sostituzione che imponga obblighi equivalenti.

I "dati personali" hanno il significato attribuito nella Normativa sulla protezione dei dati. 

"Trattamento" ha il significato attribuito nella Normativa sulla protezione dei dati e le parole "trattare", "tratta" e "trattato" saranno interpretate di conseguenza. 

2. Ambito e ruoli. Il presente DSA illustra il contesto per la condivisione dei Dati Ad tra le parti in relazione al Servizio Ad. In tale contesto, ciascuna parte rappresenta il "titolare del trattamento" e agisce in maniera indipendente in relazione ai Dati Ad che tratta (come definito nella Normativa sulla protezione dei dati).

3. Rispetto della Normativa sulla protezione dei dati. Sia Pinterest sia il Firmatario rispetteranno i propri obblighi relativi al trattamento dei Dati Ad ai sensi della Normativa sulla protezione dei dati applicabile e/o, ove rilevante, dell'atto/degli atti di esecuzione applicabile/i a livello nazionale in relazione alla Normativa sulla protezione dei dati.

4. Finalità. Il Firmatario tratterà i Dati Ad esclusivamente in relazione al proprio utilizzo del Servizio Ad e per le altre finalità consentite dalla legge applicabile. Pinterest tratterà i Dati Ad esclusivamente in relazione alla propria fornitura del Servizio Ad e nella misura consentita dalla legge applicabile. 

5. Sicurezza. Ciascuna parte implementerà le Misure di sicurezza sui dati a condizione che, come minimo, il Firmatario accetti di fornire quanto meno lo stesso livello di tutela dei Dati Ad previsto dalla Normativa sulla protezione dei dati e/o, ove rilevante, dall'atto/dagli atti di esecuzione applicabile/i a livello nazionale in relazione alla Normativa sulla protezione dei dati. Le Misure di sicurezza sui dati verranno valutate e aggiornate in maniera continuativa per rispondere ai progressi delle misure tecniche e organizzative disponibili. Il Firmatario comunicherà a Pinterest per iscritto qualsivoglia modifica sostanziale alle Misure di sicurezza sui dati.

6. Personale. Ciascuna parte imporrà obblighi contrattuali ai membri del personale, agli agenti o ai subfornitori che autorizza ad accedere ai Dati Ad, ivi compresi obblighi relativi alla riservatezza, alla protezione dei dati e alla sicurezza dei dati che forniscano quanto meno lo stesso livello di tutela previsto dalla Normativa sulla protezione dei dati in vigore.

7. Trasferimenti. Ciascuna parte garantirà che, qualora trasferisca Dati Ad al di fuori dello SEE, in un paese che, secondo la Commissione europea, non fornisce un adeguato livello di protezione dei dati personali, tale trasferimento avverrà in base a una deroga valida o a clausole di conformità standard riconosciute ai sensi della Normativa sulla protezione dei dati applicabile per il trasferimento legittimo di dati personali al di fuori dello SEE. 

8. Referente. Ciascuna parte fornirà all'altra un referente all'interno della propria organizzazione autorizzato a rispondere alle domande relative al trattamento dei Dati Ad a opera di quella parte, come previsto dal presente DSA.

9. Assistenza nelle indagini. Qualora (a) una parte sia obbligata ai sensi della Normativa sulla protezione dei dati a fornire informazioni in risposta a indagini da parte di un interessato o di un'autorità in merito al trattamento dei Dati Ad a opera di tale parte e (b) tale parte non sia in grado di fornire informazioni sufficienti per adempiere ai propri obblighi senza il coinvolgimento dell'altra parte, in tal caso, dietro richiesta scritta della prima parte, l'altra parte fornirà ragionevole assistenza al fine di rendere disponibili le informazioni necessarie, a condizione che la parte richiedente rimborsi l'altra parte per i costi sostenuti per l'assistenza.

10. Inadempienza. Qualora il Firmatario ritenga di non poter più ottemperare al presente DSA: (a) il Firmatario dovrà darne tempestiva comunicazione a Pinterest; (b) Pinterest avrà il diritto di risolvere il Contratto senza alcuna penale dandone comunicazione al Firmatario; e (c) il Firmatario cesserà il trattamento dei Dati Ad o farà quanto ragionevolmente e opportunamente necessario per porre rimedio alla situazione.

11. Divulgazione. Il Firmatario autorizza Pinterest a fornire il presente DSA e una copia delle disposizioni del Contratto relative alla privacy a qualsiasi autorità governativa, come previsto dalla legge. 

12. Sopravvivenza. Gli articoli 1-10 del presente DSA sopravvivranno alla risoluzione del presente DSA fintanto che il Firmatario avrà sotto la propria custodia, il proprio controllo o in suo possesso i Dati Ad. L'articolo 11 e 12 sopravvivranno a tempo indeterminato.