Sephora

Con Sephora aggiungere contenuti su Pinterest è facilissimo

All'inizio del 2012, Sephora ha osservato la nascita di un trend nel mondo beauty: gli utenti salvavano regolarmente idee e prodotti di bellezza preferiti sulle bacheche di Pinterest,e molte di queste immagini erano prese dal sito di Sephora. Di conseguenza, un numero sempre maggiore di potenziali clienti scopriva i prodotti Sephora su Pinterest e visitava il sito Sephora.com. Per contribuire a migliorare la reperibilità del proprio brand e rendere più facile per i clienti il salvataggio e la condivisione dei prodotti di bellezza preferiti, il team di Sephora ha aggiunto il pulsante Salva a decine di migliaia di pagine di descrizione del prodotto nel corso di un'importante riprogettazione del sito web.

Sephora ha coordinato l'introduzione dei pulsanti Salva con la campagna "Sephora Color Wash", orientata ad aiutare le persone a conoscere il nuovo look del sito. I partecipanti alla campagna sono stati incoraggiati a trovare e salvare immagini con colori abbinati legate al tema della bellezza su Sephora.com. In tal modo, è stata data loro la possibilità di usufruire delle funzionalità migliorate del sito, come la ricerca e la navigazione. In pochi mesi, Pinterest è diventato uno dei primi 10 siti di referral per sephora.com.

"Insieme, Sephora e Pinterest rappresentavano un binomio naturale per gli appassionati di bellezza. Volevamo aumentare l'awareness del brand e introdurre Sephora nell'esperienza quotidiana degli utenti su Pinterest; per questo abbiamo reso ancora più facile qualcosa che veniva già naturale ai nostri clienti", spiega Julie Bornstein, Direttore marketing e Chief Digital Officer di Sephora.

60 %
la crescita del traffico da Pinterest
15 x
quello che gli utenti di Pinterest spendono in più in media rispetto a quelli di Facebook
Julie Bornstein
Responsabile marketing e risorse digitali, Sephora
«Pinterest è il luogo adatto per condividere visivamente nuovi prodotti da acquistare, guide pratiche e immagini fantastiche. È un luogo per farsi ispirare dalla bellezza.»
Comunicare con le persone tramite le email

Le email pubblicitarie rappresentano una delle principali misure di engagement del cliente adottate da Sephora. L'azienda ha voluto sperimentare diversi modi di utilizzare le email per generare azioni su Pinterest. Oltre a inserire regolarmente link all'account Pinterest nei piè di pagina delle email, Sephora crea messaggi che portano l'attenzione su Pinterest e permette agli utenti di salvare i prodotti direttamente da queste email. Per favorire un'esperienza più diretta con il profilo Pinterest di Sephora, l'azienda crea nuove bacheche che rispecchiano il design delle email, come la bacheca Color Blocking apparsa in un'email dell'autunno 2012.

Le email dalle quali si possono creare Pin generano su Pinterest un'attività significativamente maggiore per i prodotti presentati. L'email Color Blocking ha generato più di 14.000 salvataggi. Due delle immagini finora più salvate erano state presentate in un'email Pinterest inviata all'intera lista di clienti. Nel mese successivo alla prima campagna email, Sephora ha registrato anche una crescita del 60% del traffico proveniente da Pinterest.

"Ci rendiamo conto che i clienti sono spesso impegnati e non sempre hanno tempo per acquistare subito i prodotti presentati nelle nostre email. Volevamo che i clienti potessero salvare i prodotti interessanti che non erano ancora pronti ad acquistare", aggiunge la Bornstein.

"Quando creiamo contenuti per il nostro sito o le nostre email, pensiamo ad altri modi con cui promuoverli su Pinterest", continua. "Utilizziamo i dati analitici web per analizzare i principali Pin, testare layout di citazioni di fondatori del brand e provare scatti di prodotti diversi. Investiamo del tempo per capire ciò che funziona e facciamo continue prove per poter ottenere buoni risultati".

Sephora crea un'esperienza di shopping su Pinterest

Con quasi 140.000 follower e 2.500 Pin, Sephora conosce i desideri della sua community di amanti del beauty. Utilizzando i dati analitici di Pinterest per analizzare i tipi di contenuti che ottengono il maggior numero di Pin e salvataggi, è riuscita a capire quali saranno i contenuti più popolari tra gli utenti (ad esempio elenchi di prodotti, campioni di colore e face chart). Una strategia particolarmente efficace è l'uso di bacheche per memorizzare le "It List" (liste di prodotti più desiderati). Queste liste sono curate dal personale del brand ed evidenziano i prodotti preferiti dello staff di Sephora, nonché suggerimenti e consigli su prodotti speciali. I clienti Sephora possono salvare questi prodotti sulle proprie liste come preferiti o come acquisti da fare in seguito.

L'attenzione di Sephora sulla condivisione delle conoscenze nel mondo della bellezza ha portato alla formazione di un pubblico altamente qualificato. Il follower medio di Pinterest spende 15 volte di più su Sephora.com rispetto al fan medio di Facebook.

Julie Bornstein aggiunge: "Ci chiedono spesso quali sono i nostri prodotti preferiti. Finora, non esisteva un sito scalabile e intuitivo dove condividere le "It Lists" del nostro personale. Volevamo condividere la nostra esperienza e incoraggiare i clienti a salvare la propria, per aiutarli a ricordare i prodotti ai quali sono interessati e a ritrovarli facilmente una volta pronti all'acquisto. Questa è diventata una delle nostre bacheche più seguite. Sulla base del successo riscosso finora dalle liste, ora stiamo cercando di individuare altri modi di condividere liste come questa e continuare a coinvolgere i nostri Pinner".

Le proposte di Sephora
  • Usa le email per promuovere l'interazione su Pinterest
  • Spingi i clienti a salvare le proprie liste dei desideri
  • Facilita il salvataggio dei contenuti dal tuo sito web con il pulsante Salva